La Sicilia dovrebbe essere “blindata” per evitare i contagi, ma non è così. Le auto vengono imbarcate regolarmente nonostante le code determinate dalla drastica riuduzione delle corse. Infuruiano le polemiche per la mancanza di sicurezza e dicontrolli. Solo nella serata di ieri il vettore privato “Caronte & Tourust” ha traghettato 239 auto. Su tutte le furie il presidente della Regione Nello Musumeci che, però, ha potuto solo constatare come la prptezione dell’isola dal coronavirus non regga. Tra le auto arrivate in Sicilia anche una caica di bagagli proveniente dalla Francia. Nessuno a controllare gli arrivi