Appalto pulizie sedi Inps, lavoratori senza stipendio da mesi

MESSINA. La situazione che si sta registrando a livello regionale nell’appalto del servizio pulizie delle sedi Inps coinvolge i lavoratori messinesi dell’impresa Euroservice srl che gestisce lo stesso. La Filcams-Cgil di Messina interviene a sostegno dei lavoratori dipendenti della ditta che non percepiscono lo stipendio dal mese di dicembre oltre che la tredicesima mensilità per il blocco del pagamento delle fatture.

“Inaccettabile che si perseveri in uno scarica barile, famiglie in gran parte monoreddito lasciate in gravi difficoltà e parliamo di lavoratori e lavoratrici con retribuzioni basse”, fanno presente il segretario generale della Filcams di Messina Francesco Lucchesi e Giselda Campolo della categoria territoriale della Cgil che rappresenta i lavoratori dei servizi. La Filcams siciliana ha avviato diverse sollecitazioni alla direzione regionale dell’Inps chiedendo di attivare la responsabilità solidale dell’ente appaltante, provvedendo direttamente a pagare i lavoratori. La Filcams di Messina in un incontro con la direzione provinciale dell’Istituto di previdenza ha manifestato il forte disappunto del sindacato e dei lavoratori ed ha chiesto un intervento nei confronti dell’Inps regionale per sbloccare una situazione che sta penalizzando trecento lavoratori siciliani.

“Abbiamo registrato la disponibilità da parte del direttore provinciale Inps Marcello Mastrojeni, auspichiamo che dall’Inps Sicilia arrivino risposte provvedendo in tempi immediati ad accogliere le nostre richieste per il pagamento diretto delle retribuzioni peraltro previsto dal codice degli appalti”, dichiarano Lucchesi e Campolo. La Filcams che evidenzia ancora la scarsa considerazione per i lavoratori in appalto che giornalmente garantiscono igiene e sicurezza negli uffici pubblici,  in assenza di risposte ha già preannunciato iniziative di protesta.