Insulti e urla. Il Consiglio Comunale di Messina ha dato il peggio di sè nella seduta dedicata alle minacciate dimissioni del sindaco Cateno De Luca. Per gli assessori Previti e Musolino la colpa è del presidente dell’Aula. Cardile: “Ho sospeso la seduta, gli insulti sono arrivati dopo. Ciascuno è responsabile di quello che dice”