L’area di Capo Peloro diventerà “zona rossa”. E’ quanto è stato deciso dopo una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica tenutasi in videoconferenza. Il motivo è contrastare i fenomeni di assembramento e di inosservanza dell’obbligo di utilizzo della mascherina, denunciati anche nel weekend da diverse associazioni del posto. Il provvedimento dovrebbe valere per sabato e domenica prossimi, dalle 13 alle 17, e sono previsti dei presidi di vigili urbani e forze dell’ordine.

“In relazione ai fenomeni di assembramento registratisi nell’ultimo fine settimana sul litorale di Torre Faro, zona Capo Peloro – si legge in una nota diffusa dalla prefettura -, in cui, complici la temperatura e il bel tempo, si sono affollati numerosi ragazzi, nonché in un alcune piazze del centro cittadino, si è convenuto in sede di Comitato di porre in essere misure più restrittive e rigorose, anche mediante il ricorso all’ordinanza di chiusura temporanea di specifiche aree pubbliche”.