MESSINA. E’ stato arrestato nei giorni scorsi perché ritenuto responsabile dei reati di coltivazione, produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. Trattasi di un ventottenne messinese, incensurato, sottoposto a perquisizione domiciliare durante servizi antidroga realizzati da personale della Squadra Mobile della Questura di Messina.

L’uomo aveva allestito nel garage una piccola serra artigianale, un <grow box>, acquistato online per la crescita e l’essiccazione di marijuana, completo di lampade, ventilatori e tubo per l’aerazione.

Ad essiccare all’interno, al  momento della perquisizione, c’erano tre piante di cannabis. Rinvenuti e sequestrati anche 160 grammi di marijuana allo stato erbaceo già essiccata e altro materiale idoneo per la coltivazione.

Il ventottenne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.