Ancora un provvedimento restrittivo del governo per arrestare la diffusione del Covid-19. Chiudono fino al 3 aprile tutte le attività commerciali e professionali. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa trasmessa in diretta e sui social.

“Misure severe – ha detto il premier – ma non abbiamo alternative. In questo momento dobbiamo resistere, perché solo così riusciamo a tutelare noi stessi – ha aggiunto – che richiederanno tempo per far vedere i loro effetti”.

Resteranno aperti supermercati, negozi di generi alimentari, farmacie, parafarmacie, banche e uffici postali.