MESSINA. Sono già 350 i professionisti individuati dal Policlinico di Messina suddivisi in 80 specializzati, 70 specializzandi e 200 non specializzati. Nelle scorse ore sono state oltre 400 le istanze pervenute da parte di medici che stanno rispondendo all’appello della Regione siciliana per fronteggiare l’emergenza. Al Policlinico è stato dato il compito di individuare il personale destinato agli ospedali di tutta l’isola, secondo le disposizioni dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza.

La direttiva emanata dalla Regione recepisce tutte le disposizioni in deroga all’ordinaria modalità di contrattualizzazione, avviando così le azioni per un celere reclutamento del personale medico e sanitario necessario in questo momento di particolare difficoltà. All’Asp di Palermo, invece, è stato dato mandato di reperire gli infermieri.

Già in 600 hanno firmato il contratto. Formalizzato, infine, un accordo tra assessorato alla Salute e Aiop Sicilia per l’impiego straordinario di personale sanitario e per l’utilizzo dei posti letto degli ospedali privati accreditati compresi quelli di Terapia intensiva e semintensiva.