E ordinanza fu. Il sindaco di Messina Cateno De Luca ha firmato l’ordinanza che vieta le passeggiate sui principali corsi di Messina ed in ogni dove del lungomare. Secondo le disposizioni del primo cittadino non si può nemmeno correre da soli per l’allenamento.

L’ordinanza dispone per il periodo intercorrente tra il 18 ed il 25 marzo.

Tuttavia nel decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri c’è scritto che le passeggiate solitarie sono consentite anche se si consiglia comunque di non uscire.

De Luca, “sfidando” ancora una volta il decreto, ha emesso la nuova ordinanza che “restringe” ancora di più gli spazi dei cittadini a scopo precauzionale.

L’ultima volta che aveva agito con “i poteri del sindaco” era stato richiamato da Viminale e Prefettura di Messina. Ma il primo cittadino è andato avanti per la sua strada