Il sindaco di Messina Cateno De Luca non intende riaprire le scuole lunedì mattina in assenze di certezze che documentino la sicurezza degli istituti. Il primo cittadino ha comunicato che l’Asp non avrebbe ancora individuato e circoscritto i focoai che si sono registrati nelle scorse settimane in alcuni plessi. In attesa di chiarimenti si va dunque verso una proroga dell’ordinanza di chiusura almeno fino a martedì. Il 10 novembre si terrà una riunione in Prefettura, un tavolo tecnico nel quale si assumeranno le decisioni da assumere.
Secondo quanto riferito dal primo cittadino, il commissario Asp Carmelo Crisicelli avrebbe comunicato al Comune che le scuole non possono essere considerate posti sicuri