Messinaservizi Bene Comune  annuncia interventi nei prossimi giorni in scuole, edifici pubblici in tutta la città per la disinfestazione e la derattizzazione, e quindi per il  contrastare la proliferazione di  ratti,  zanzara tigre,  pulci e  zecche, che possono rappresentare un pericolo igienico sanitario. Verranno posizionate 1500 trappole per topi in tutta la città, per eliminare ratti  che possono essere veicolo di molte malattie. Inoltre, con la disinfestazione si eseguiranno operazioni volte all’eliminazione di piccoli parassiti come artropodi, muridi e malerbe, zanzara tigre, pulci, zecche, blatte e altri insetti che possono essere portatori di batteri o virus e che possono annidarsi in ogni angolo.  La pianificazione di ogni  intervento terrà conto degli aspetti ecologici e dell’impatto sull’ambiente e pertanto non potrà  prescindere dall’applicazione della lotta integrata a basso impatto ecologico. Gli interventi dopo che il  Comune di Messina, ha  affidato in house, nella giornata odierna, alla Messinaservizi Bene Comune anche i servizi di disinfestazione e di derattizzazione per l’anno 2020.

“Consideriamo prioritaria – ha detto il Presidente di Messinaservizi Giuseppe Lombardo la tutela della salute dei nostri cittadini attraverso questi interventi mirati. Ogni trappola per topi verrà segnalata con dei cartelli e gli interventi  di disinfestazione saranno segnalati 24/48 ore prima, per la disinfestazione  verranno utilizzati anche  prodotti biologici nei siti più sensibili dal punto di vista ambientale, questo processo è composto da diverse azioni che hanno come scopo ultimo quello di arrivare ad interventi mirati contro gli infestanti target senza eccessiva dispersione di prodotti chimici nell’ambiente garantendo la biodiversità  della specie”.

Si dichiara soddisfatto – anche l’assessore  comunale con delega agli Interventi Igienico Sanitari e ai  Servizi al Cittadino Massimiliano Minutoli che afferma:  “Questo ulteriore passaggio di internalizzazione dei servizi con le società partecipate, è un obiettivo programmato con il Salva Messina,  che comincia a prendere corpo in proiezioni di ulteriori servizi che verranno internalizzati al  fine di essere più efficaci  e più  economici negli interventi”.