Condannato a 7 anni di carcere Francesco Saporito, l’istruttore di arti marziali che colpì con un pugno Gianluca Trimarchi cusandogli lesioni gravissime. Il drammatico episodio si verificò nel luglio scorso fuori dalla discoteca “Mammamia beach” a Santa Teresa di Riva. Saporito è stato giudicato con rito abbreviato dal gup Eugenio Fiorentino. L’accusa del pm Francesco Bonazinga aveva chiesto 10 anni. Il giudice ha riconosciuto solo il reato di lesioni gravissime, non di tentato omicidio. Gianluca Trimarchi, 27 annni, intanto continua la sua lotta per tornare ad una vita normale