Il Presidente del Consiglio Comunale Claudio Cardile interviene con un comunicato stampa per condannare l’attegiamento del sindaco Cateno De Luca e difendere la consigliere Antonella Russo:

“Pur non entrando nel merito dell’interrogazione della collega Russo Antonella, legittimo strumento di ciascun Consigliere comunale, e delle valutazioni politiche del Sindaco, mi sento invece di dover intervenire sui modi e sui metodi poco “eleganti” del signor Sindaco.

 Risulta infatti incomprensibile la necessità di dover insultare il bersaglio di turno, esponendolo, peraltro, a una gogna mediatica incontrollabile.

Gli insulti personali vanno condannati e stigmatizzati senza discussioni.

Rinnovo, pertanto, il mio invito ad utilizzare linguaggi e modi più consoni ai ruoli che si ricoprono, anche in considerazione del triste momento che la città di Messina sta vivendo, e che non richiede, certamente, ulteriori inutili tensioni”.