MESSINA. Si conclude un iter avviato dall’Amministrazione Accorinti. Palazzo Zanca cede ai vigili del Fuoco la Caserma “Maresciallo Bevacqua” di via Salandra. Giuseppe BIFFARELLA, in qualità di rappresentante dell’Amministrazione, ha sottoscritto il Verbale di Consegna in uso governativo a seguito dell’Atto di acquisto che risale al 23/11/2016. Atto redatto e sottoscritto davanti al direttore della sede dell’Agenzia del Demanio – Direzione Regionale Sicilia – Palermo.

4 milioni e 300 mila euro la somma versata per l’acquisto della struttura, adesso di proprietà dello Stato. Un’operazione che consente anche lo sblocco delle somme accantonate per il successivo adeguamento sismico dell’immobile, pari a circa € 3.579.000.

L’immobile che ospita i Vigili del fuoco, non più di dunque proprietà comunale, manterrà la propria funzione.

L’acquisto della Caserma si è rivelata un’operazione non semplice, considerando anche l’elevata complessità amministrativa. Con l’acquisizione è stato finalmente abbattuto il costo dell’affitto (abbastanza elevato) pagato al Comune.