Anche la tecnologia, a volte, rema contro. Alcune email inviate dall’indirizzo dell’Ufficio del commissario ad acta per l’emergenza covid dell’area metropolitana di Messina “esito.commissario-acta@asp.messina.it” per comunicare ai cittadini l’esito dei tamponi molecolari sono tornate indietro, nei giorni scorsi, o non sono state recapitate correttamente a causa di un problema tecnico dovuto ai server di Microsoft che automaticamente le hanno considerate “spam”, ovvero posta indesiderata. E così chi era in attesa dell’esito del tampone, in diversi casi non lo ha ricevuto. ”

Il problema è stato rilevato immediatamente dagli uffici competenti – comunica l’ufficio stampa –  e riguarda in particolare alcuni account tra cui hotmail.comhotmail.itlive.itmsn.comoutloook.com dunque si prega l’utenza che possiede questi domini di comunicare il prima possibile un altro indirizzo di posta elettronica (inviandolo a esito.commissario-acta@asp.messina.it indicando nome, cognome e allegando documento d’identità) sul quale ricevere il risultato dei molecolari, in attesa che il disguido sia risolto, questione per la quale si sono già attivati stamane i tecnici dell’ASP. Purtroppo il problema potrà essere risolto esclusivamente da Microsoft. 

Inoltre si tiene a precisare che non si è verificata alcuna violazione di dati sensibili, al contrario le email sono state bloccate per ragioni di sicurezza informatica, dunque le informazioni riservate sono state preservate. Nello scusarsi per il disagio, seppure non dovuto né all’azienda né all’ufficio commissariale, si invitano gli utenti alla massima collaborazione