La manifestazione sportiva con competizioni “a cronometro” ha consentito a tanti atleti di gareggiare dopo lo stop imposto dal coronavirus