Messinaservizi ha approvato un nuovo regolamento per l’avvio a recupero e smaltimento di tutti quei rifiuti provenienti da ditte ed attività che necessitano tale servizio.  Le grandi quantità di rifiuti della tipologia ingombrante, legnosa e vegetale, materiali che spesso finiscono nei torrenti, saranno accettate solo ed esclusivamente da operatori regolarmente iscritti all’albo gestori ambientali e previo il pagamento di un corrispettivo economico, che può essere regolarizzato direttamente presso il nostro centro di Pace, unica struttura idonea.E’ stato istituito l’albo degli operatori che si convenzioneranno con Messinaservizi Bene Comune al fine di fare emergere le aziende e gli operatori in regola con le norme ambientali e di gestione dei rifiuti e tale albo sarà a breve pubblicato sul sito istituzionale della Società.

Messinaservizi invita i cittadini a servirsi di coloro che operano con legalità a fronte di tanti operatori “illegali” che con la pratica degli abbandoni incontrollati sporcano e deturpano strade, torrenti ed arenili del nostro territorio comunale.Il nuovo regolamento ha già prodotto, oltre alla regolarizzazione dei conferimenti, incassi per oltre 10000 euro in meno di un mese, risorse economiche che vanno a diminuire gli oneri a carico di tutti i cittadini.Saranno sempre gratuitamente accettati i rifiuti provenienti dagli utenti domestici che si servono del numero verde e quelli che vengono portati dagli stessi presso Pistunina, Spartà e Pace, secondo le limitazioni imposte dal regolamento, pubblicato sul sito istituzionale della città.