Nel novembre scorso TgMessina aveva dato voce ai residenti di Galati preoccupati per un ripetitore della telefonia mobile “spuntato” davanti alle loro abitazioni. Intanto il Comune di Messina ha diffidato Iliad, società proprietaria dell’impianto, invitando l’operatore ad allontanare l’antenna da una casa di riposo che dista meno di 100 metri