MESSINA. Attività ripresa nei cantieri di servizi. Ma restanoe polemiche sulla sicurezza. È di oggi l’intervento del consigliere comunale Alessandro Russo che interroga il sindaco De Luca e chiede se ai lavoratori sia stata consegnata l’attrezzatura tecnica prevista dalla normativa sulla sicurezza e se gli stessi siano stati preparati con corsi di formazione adeguati prima di avviare le attività sul campo. 

Per Russo, ad ogni modo, l’Amministrazione è responsabile della sicurezza sui cantieri lavoro e deve vigilare tramite i dirigenti e i funzionari.  Russo entra nel merito della gestione e ad avanza una serie di domande che possano servire a fare chiarezza. La morte dell’operaio 56enne uno choch per l’intera città. Quasi 500 messinesi saranno impiegati fino al mese di dicembre secondo gli interventi disposti da Palazzo Zanca ed approvati dalla Regione.