Tavolo tecnico per San Michele. Si cercano soluzioni

MESSINA. Un’ordinanza contigibile ed urgente sarà emessa nei prossimi giorni e consentirà l’inizio degli interventi di messa in sicurezza. É quanto emerso nel corso del tavolo tecnico che si è tenuto ieri a palazzo Zanca. Riunione convocato dal sindaco per affrontare le problematiche del torrente San Michele dopo il maltempo di giovedì scorso che ha creato disagi e preoccupazione tra i residenti. All’incontro hanno partecipato anche i rappresentanti della V Circoscrizione.

Palazzo Zanca si è assunto degli impegni precisi nelle more della messa in sicurezza più complessiva. Intanto si potranno mettere in campo interventi tampone. Sarà installata una rete semaforica per regolare il senso unico alternato della strada Via Comunale San Michele; previsa la possibilità di parcheggiare solo lato abitazioni, su questo punto c’è stato anche un richiamo da parte della prefettura; la pulizia dei tombini delle acque di deflusso; il ripristino dell’illuminazione esistente finalizzata al monitoraggio del torrente; la collocazione di passerelle pedonali prefabbricate lungo, previa idonea verifica idraulica e corretta progettazione per la posa in opera; l’accelerazione attraverso verifica degli step relativi al progetto di sistemazione idraulica, messa in sicurezza degli argini del torrente e della realizzazione di attraversamenti stabili, adeguando inoltre il progetto preliminare a tutte le esigenze sopravvenute.

Per Tale progetto è stato richiesto il finanziamento con il Bando POFERS 2014-2020, per il quale è stato dichiarato ammissibile a finanziamento e ad oggi non finanziato per mancanza di fondi. Infine, i passaggi carrabili oggi esistenti verranno chiusi in caso di allerta meteo di colore GIALLA previa collocazione di barriere amovibili; il loro uso sarà permesso ai mezzi di soccorso, per i soli casi di attraversamento in caso di emergenza.