TERME VIGLIATORE. Un uomo di 80 è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto con l’accusa di tentato omicidio. Secondo le risultanze investigative, nel pomeriggio di ieri avrebbe sparato ad un funzionario del comune di Barcellona Pozzo di Gotto al culmine di una lite verosimilmente per questione relative a terreni confinanti.

L’episodio si è verificato intorno alle 17,00 a Rodi Milici, in contrada Calvano. Il dipendente del Municipio di Barcellona, 64 anni, stava effettuando un sopralluogo in un terreno quando sarebbe stato raggiunto dall’80enne residente in zona. Una accesa discussione, verosimilmente non la prima relative ai confini, poi l’anziano ha fatto fuoco con una pistola ferendo al petto la vittima.

Il funzionario si trova adesso ricoverato al policlinico di Messina dopo essere stato traportato per i primo soccorsi all’ospedale Cutroni Zodda di Barcellona. La pallottola avrebbe raggiunto un polmone. L’uomo ha comunque trovato la forza dopo l’episodio di chiamare i soccorsi ed indicare anche ai carabinieri l’uomo che gli ha sparato, consentendo di orientare immediatamente le indagini. L’ottantenne è stato raggiunto a casa a Terme Vigliatore