I volontari ogni settimana distribusicono beni di prima necessità, farmaci e conforto agli “invisibili”