Tragedia questo pomeriggio a Capo Taormina lungo la Statale 114. Un 20enne, di origini tunisine, è deceduto in seguito ad una caduta. Da una prima ricostruzione dei fatti, il giovane era arrivato nella zona, un’abbandonata che si affaccia sulla baia di Villagonia, con il fratello e con un amico nell’ex campeggio. La comitiva era in zona per una battuta di pesca.

Il giovane avrebbe improvvisamente perso l’equilibrio per una maldestra manovra, finendo contro uno scoglio e battendo il capo. Sul posto sono arrivati i soccorsi, con l’intervento dei Vigili del Fuoco, dei carabinieri e dei medici del 118. Il 20enne è stato recuperato da un elicottero dei vigili del fuoco. È deceduto sul colpo. Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di Taormina che hanno già ascoltato il fratello e l’amico della vittima ed alcuni passanti per far luce su quanto accaduto.