Il commerciante che ha esposto un segno di lutto sulla vetrina digitale in via Garibaldi intervistato da Tg Messina: “Abbiamo riempito i magazzini con merce che abbiamo pagato e che adesso non possiamo vendere”